La Corale Gran Sasso al Festival regionale di “Canto a braccio” il 19 settembre a Borbona (RI)

Venerdì 19 settembre, la Corale Gran Sasso è in concerto a Borbona (RI) ospiti della nona edizione del festival regionale di Canto a braccio. La manifestazione prende il via proprio oggi da piazza Concezio Colandrea, ore 21 con la partenza da quattro località di Borbona dei cantori accompagnati da ciaramelle e organetti verso il luogo del festival; ore 21,30 concerto della Corale Gran Sasso diretta da Carlo Mantini. A seguire concerto del gruppo «Chidderìa». ll festival dura fino a domenica.Vi aspettiamo.

Posted under concerti,festa popolare,festival by sebysa on venerdì 19 settembre 2014 at 22:44

La Corale Gran Sasso alla 50.ma edizione dell’Europeade a Gotha in Germania

LA CORALE GRAN SASSO DELL’AQUILA

per  la 50.ma edizione dell’Europeade a Gotha (Germania)

La Corale Gran Sasso dell’Aquila diretta dal suo Maestro Carlo Mantini parteciperà alla 50.ma edizione dell’Europeade, ossia il festival più importante dedicato a gruppi di ballo e musica popolare e folk, che coinvolge oltre 4 mila partecipanti provenienti da ogni parte d’Europa.

L’edizione 2013 sarà speciale perché è la cinquantesima, un traguardo di continuità che pochi festival del genere possono vantare in Europa e si svolge dal 18 al 21 luglio nella cittadina di Gotha in Germania, una città di circa 50 mila abitanti situata nella regione della Turingia.

Così la Corale Gran Sasso, ancora una volta sarà fra i 4.300 partecipanti, 186 gruppi provenienti da oltre 20 nazioni diverse, e rappresenterà la città dell’Aquila in tutte le manifestazioni ufficiali dell’Europeade: concerti in varie piazze, concerto-evento dei cori, manifestazioni di apertura e chiusura, corteo etc. e sarà la sua 28.ma partecipazione all’Europeade (su 50 totali).

In totale quest’anno sono 12 i gruppi italiani presenti e le regioni rappresentate oltre l’Abruzzo, sono la Calabria, la Sardegna e l’Alto Adige.

Altri due gruppi abruzzesi parteciperanno alla manifestazione: il Coro Folkoristico di Picciano e “La figlia di Jorio” di Orsogna. La regione Abruzzo sarà dunque interamente rappresentata a partire dalla sua città capoluogo, nelle tradizioni legate all’area montana e a quella della costa.

La Corale Gran Sasso ebbe l’onore lo scorso anno a Padova, sede della 49.ma edizione, di presenziare il cambio di consegna della bandiera dall’Italia alla Germania, davanti a decine di migliaia di persone, attraverso i rappresentanti del Comune di Padova e il Sindaco di Gotha. Un gesto che ha visto la città di Padova e nel corso di questi anni, tutto il Comitato Internazionale Europeade, molto vicini a L’Aquila e alla Corale Gran Sasso.

La Corale con grande sforzo continua ad onorare il nome dell’Aquila e dell’Abruzzo, attraverso la musica che la caratterizza nelle sue radici profonde, in questo prestigioso contesto internazionale, nonostante sia ancora senza una sua sede, distrutta con il sisma del 6 aprile 2009, e senza contributi di enti come la Provincia e la Regione Abruzzo, enti ancora troppo lontani dalle associazioni culturali del territorio ed in particolare verso la Corale Gran Sasso che, con il mancato finanziamento delle leggi di settore, è da tre anni in gravissima difficoltà.

Un destino purtroppo che accomuna troppe altre associazioni del comprensorio aquilano.

Eppure, nonostante l’assenza delle istituzioni regionali, la bandiera sventola davanti a migliaia di persone di tutta Europa e l’Abruzzo, quello dei popoli, quello vero, la Corale Gran Sasso lo esprime da quasi 65 anni senza interruzione, con orgoglio e spirito di appartenenza, con il canto e con il cuore.

Posted under concerti,festa popolare,festival by sebysa on sabato 13 luglio 2013 at 13:31

LA CORALE GRAN SASSO ALLA 49a EDIZIONE DELL’EUROPEADE

La Corale Gran Sasso dell’Aquila, diretta dal Maestro Carlo Mantini, partecipa alla 49.ma edizione dell’Europeade del folklore, la più grande manifestazione europea di canti e danze popolari che coinvolge oltre 5 mila partecipanti provenienti da tutta Europa, in svolgimento a Padova dall’11 al 15 luglio.

Un appuntamento che quest’anno ha un valore aggiunto, perché questa edizione 2012 fu assegnata all’inizio del 2009 proprio alla città dell’Aquila. Purtroppo a causa del sisma e dopo ripetuti sopralluoghi del Comitato Internazionale la assegnazione è stata ritirata e la città di Padova ha accolto con spirito di grande amicizia di farsene carico. Il destino ha voluto che in questi mesi anche Padova subisse seppur in misura differente gli aventi sismici dell’Emilia Romagna. Ma ciò ha comportato un enorme ulteriore sforzo organizzativo per garantire che tutto si svolga nella massima sicurezza.

Così è nata l’idea di realizzare una grande manifestazione il primo giorno dell’Europeade l’11 luglio che accoglierà al Prato della Valle in Padova tutti i gruppi, una manifestazione che trova insieme gruppi veneti: il Gruppo Folkloristico “Ruzzantini” di Padova; il Gruppo Folkloristico “I Posagnot” di Possagno (TV) e il Gruppo Folkloristico “I Mercanti Dogali” di Montebelluna (TV) e 3 abruzzesi: Gruppo Folk Sirente di Castelvecchio Subequo, Gruppo di Danza Folk ‘Laccio d’Amore’ Penna Sant Andrea, Corale Folkloristica ‘Rocca di Cambio’ di Rocca di Cambio.

Insieme per una manifestazione che si è voluto intitolare: “L’Aquila – Padova. Saluto agli ospiti stranieri” e coordinata dalla stessa Corale Gran Sasso d’intesa con l’Assessorato al Turismo del Comune di Padova e a tutto la staff organizzativo di Padova e del Comitato Internazionale Europeade.

La Corale parteciperà durante la manifestazione a tutti gli eventi principali, all’apertura dove intonerà l’Inno dell’Europeade in un nuova versione per coro a 4 voci miste appositamente realizzata dal Maestro Carlo Mantini, alla sfilata e a vari concerti nel territorio. Inoltre la Corale è stata invitata il giorno 16 luglio a fare un concerto presso il Comune di Piazzola sul Brenta dove si esibirà in una prestigiosa Rassegna Internazionale.

Ancora una volta la Corale Gran Sasso è ambasciatrice dell’Aquila e dell’Abruzzo in un contesto europeo.

Posted under concerti,festival,la corale by admin on mercoledì 11 luglio 2012 at 07:09

La Corale Gran Sasso a Tartu in Estonia per “Europeade 2011″

img_1393L’AQUILA. Si rinnova anche quest’anno l’atteso appuntamento in Europa per la Corale Gran Sasso dell’Aquila che è attesa alla 48.ma edizione dell’Europeade, ossia l’European Folk Dance and Music Festival che coinvolge oltre 4 mila partecipanti.

L’edizione 2011 si svolge dal 20 al 25 luglio nella cittadina di Tartu in Estonia (seconda città in grandezza e numero di abitanti dopo Tallin che è la capitale), città relativamente nuova ma di antichissime radici storiche, artistiche e culturali, è di fatto la capitale degli studenti universitari estoni.

Così la Corale Gran Sasso, sarà fra i 143 gruppi provenienti da 24 paesi diversi e rappresenterà la città dell’Aquila e la Regione Abruzzo in tutte le manifestazioni ufficiali dell’Europeade: concerti in piazza, concerto-evento dei cori, manifestazioni di apertura e chiusura e corteo, assieme a tutti i partecipanti provenienti da ogni angolo d’Europa.

Il Presidente del Comitato Internazionale Europeade che ha visitato la città dell’Aquila i primi di giungo scorso in occasione della presentazione del nuovo CD della Corale ha promesso un’accoglienza speciale alla Corale, preludio ad un più completo coinvolgimento nell’organizzazione dell’Europeade a Padova in Italia (edizione in origine destinata a L’Aquila, grazie al progetto sostenuto dalla Corale Gran Sasso, prima degli eventi sismici) il prossimo anno.

Ancora una volta la Corale Gran Sasso, nonostante le innumerevoli e profonde difficoltà attuali, comuni a tutte le altre associazioni del territorio, con grande sforzo ad onorare il nome dell’Aquila e dell’Abruzzo, attraverso la musica, in questo prestigioso contesto internazionale.

Posted under festival by admin on venerdì 15 luglio 2011 at 16:36

La Corale Gran Sasso partecipa all’EUROPEADE 2010

La Corale Gran Sasso dell’Aquila diretta dal M° Carlo Mantini, parteciperà alla 47.ma edizione dell’Europeade del Folklore, il più grande festival europeo di musiche e danze popolari e folcloristiche, che ogni anno, dal 1964, si svolge in una diversa località dell’Europa e coinvolge oltre 5 mila partecipanti. Quest’anno l’evento si svolgerà in Italia, a Bolzano, dal 21 al 25 luglio e lì la Corale Gran Sasso è ospite attesa.

La Corale, con i suoi circa 40 cantori e tre musicisti, avrà un ruolo di prestigio, sarà infatti protagonista dell’evento di apertura, il 22 luglio, sul palco centrale con l’esecuzione dell’Inno dell’Europeade.

Il Comitato Internazionale Europeade, organizzatore principale dell’evento, è stato vicino alla Corale Gran Sasso che da tanti anni rappresenta L’Aquila e l’Abruzzo in quel contesto, intraprendendo una raccolta fondi di solidarietà finalizzata ad un aiuto concreto alla corale aquilana che a causa del sisma del 6 aprile 2009 ha perso la sua storica sede in via Cembalo di Colantoni, nei pressi di Piazza Duomo.

Per la Corale Gran Sasso è un onore e una responsabilità portare il nome della città di L’Aquila e della sua regione in Europa. L’Europeade è un evento che si basa solo su principi solidaristici e che da anni si fa portatore dell’idea della fratellanza e dell’amicizia tra popoli.

La Corale sarà in compagnia di altri due gruppi abruzzesi: il Gruppo Folk Sirente di Castelvecchio Subequo e il Coro Folkloristico di Picciano.

Ancora una volta la Corale Gran Sasso dell’Aquila, che ha già partecipato a una trentina delle 46 edizioni passate dell’Europeade, vuole esserci a Bolzano, nonostante le innumerevoli difficoltà attuali, comuni a tutte le altre associazioni del territorio e lo farà partecipando a tutti i momenti dell’Europeade: concerti in piazza, concerto-evento dei cori, manifestazioni di apertura e chiusura e corteo, assieme agli oltre 5000 partecipanti provenienti da ogni angolo d’Europa.

Posted under concerti,festival by admin on giovedì 22 luglio 2010 at 14:07

Inizio dell’Europeade: Domani Bolzano accoglierà 5.000 danzatori e musicisti

2010-07-20_pm_europeade_2010_inizio_delleuropeade_itDurante cinque giorni a partire da domani, più di 5.000 danzatori, cantanti e musicisti provenienti da tutta Europa saranno ospiti a Bolzano. Tanti partecipanti del più grande festival europeo di danza e musica folkloristica sono già in viaggio per non arrivare in ritardo. Fino al 25 luglio 2010, i partecipanti nei loro costumi tradizionali dipingeranno il capoluogo dei colori più brillanti e celebreranno una grande festa popolare con i cittadini bolzanini.

Nei prossimi cinque giorni Bolzano sarà animata con musica, danza e feste. “Invitiamo tutti i bolzanini a partecipare alla più grande festa di danza e musica folkloristica”, dice Monika Rottensteiner, presidentessa del Comitato Organizzatore Locale. “L’Europeade è un festival all’insegna dell’amicizia, della musica e della danza”, continua Rottensteiner. Domani, mercoledì, gli oltre 5.000 partecipanti provenienti da 30 paesi europei arriveranno a Bolzano in giornata. Prima della cerimonia di apertura ufficiale che si terrà giovedì sera alle ore 20 al Palaonda, i partecipanti si incontreranno già domani in Piazza Walther in occasione del pre-opening party sotto il motto “Benvenuti a Bolzano!”. I partecipanti verranno accolti con musica e balli. Vi si esibiranno diversi gruppi di danza folkloristica e la banda altoatesina dell’Europeade. Giovedì a partire dalle ore 10, l’evento verrà presentato durante una conferenza stampa internazionale nel municipio di Bolzano. In seguito, alle ore 11 verrà aperto il forum dell’Europeade al Palais Campofranco (Piazza Walther) mentre alle ore 11:30 avrà luogo l’inaugurazione della mostra fotografica al Museo Mercantile con impressioni di 46 anni di Europeade. La mostra sarà aperta giovedì, venerdì e sabato, e l’ingresso è gratuito come per tutte le altre manifestazioni. Anche per la grande cerimonia di apertura che si terrà giovedì sera al Palaonda e dove si esibiranno più di 2.500 danzatori e musicisti, l’ingresso sarà gratuito.

Alcuni highlights dell’Europeade 2010 sono:

  • la cerimonia di apertura, giovedì, 22 luglio 2010 a partire dalle ore 19, Palaonda

  • il concerto corale europeo, venerdì, 23 luglio 2010 dalle ore 19, Auditorium Haydn

  • la grande sfilata dei 5.500 partecipanti attraverso la città, sabato 24 luglio 2010 a partire dalle ore 17, in seguito Ballo dell’Europeade in Piazza della Vittoria

  • la Santa Messa nel Duomo di Bolzano, domenica, 25 luglio 2010 a partire dalle ore 10

  • la cerimonia di chiusura, domenica, 25 luglio 2010, dalle ore 16 alle ore 19, Palaonda

Giovedì e venerdì dalle ore 10 alle ore 17, e sabato dalle ore 10 alle ore 12 vari gruppi si esibiranno in tutti i quartieri di Bolzano.

Per ulteriori informazioni ed il completo programma dell’Europeade consultate il nostro sito www.europeade2010.it.

Posted under festival by admin on mercoledì 21 luglio 2010 at 14:02

Festival di Mossale (Parma)

La Corale Gran Sasso dell’Aquila
ospite d’onore al 45.mo Festival di Mossale (Parma)
Rassegna di canti popolari e di montagna

festival di mossaleLa Corale Gran Sasso dell’Aquila, guidata da Carlo Mantini, parteciperà al Festival di Mossale (PR), una prestigiosa rassegna di canti popolari e di montagna giunta alla 45.ma edizione che si svolge dal 2 al 4 luglio, iniziativa è organizzata da un comitato di cui fanno parte la Corale Madonna della Neve, il Comune di Corniglio, il Parco dei Cento Laghi, le Pro-loco di Corniglio, Bosco, Agna e Bercelo. È patrocinata dalla Provincia di Parma e dall’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna. Numerosi gli sponsor.
Quest’anno al Festival, oltre alla corale aquilana, si esibiranno 8 cori provenienti da diverse zone dell’Italia: dal Parmense, dal Piacentino, dal Bolognese, da Treviso e da Rovigo. I concerti si terranno in diversi luoghi: da Berceto, dove si aprirà il Festival, all’Alta Val Parma, nella Piana di Lagdei, da Mossale, luogo in cui è nata la manifestazione, a Corniglio.
Molti gli impegni per la Corale impegnata in vari interventi concertistici nelle giornate di sabato 3 e domenica 4 con la partecipazione anche alla sfilata dei gruppi in località Corniglio, al canto insieme agli altri gruppi del “Signore delle cime” e il ricevimento ufficiale delle autorità locali.
Si legge nel comunicato ufficiale del Festival: la partecipazione del Coro Gran Sasso de L’Aquila è “fattore che dà al festival una connotazione non solo culturale, ma anche sociale: si cercherà di regalare al coro abruzzese, che tanto ha perso nel terremoto dell’aprile 2009, due giorni di serenità, aggregazione, allegria e la solidarietà della gente di montagna, di un territorio, come quello di Corniglio che ha vissuto, seppur in misura diversa, negli anni novanta, l’esperienza di una dei più importanti movimenti franosi a livello europeo”.
Nella prestigiosa rassegna, la Corale Gran Sasso proporrà i più bei canti della tradizione popolare abruzzese ed aquilana.

Posted under festival by admin on venerdì 2 luglio 2010 at 17:56